L'arte dell'indecisione

Nel mio quotidiano lavoro come PERSONAL TRAINER, vedo ogni giorno persone che vorrebbero mettersi in forma, ma poi per qualche "strano" motivo, non decidono di cominciare un percorso di rimessa in forma.
I motivi principali di questa scelta sono i seguenti:
 

  1. NON HO TEMPO A SUFFICIENZA
  2. HO ALTRE COSE PIU' IMPORTANTI DA FARE IN QUESTO MOMENTO
  3. NON HO ABBASTANZA SOLDI DA SPENDERE
  4. ORA E' INVERNO, NE RIPARLIAMO IN PRIMAVERA

Vediamo di capire che cosa c'è dietro a queste affermazioni o scelte:
 

  • Se già mi segui da un pò di tempo, ti ricorderai che ho sempre scritto nei miei articoli che non è importante quanto ti alleni, ma COME  ti alleni. Se ti alleni correttamente con un programma mirato alle tue esigenze è sufficiente un'ora e mezza di lavoro alla settimana per ottenere buoni risultati. La scusa di non avere tempo non può reggere, considerando che 90 minuti del tuo tempo alla settimana sono davvero pochi.                                                   
  • ora rispondimi seriamente a queste domande:                                            
  1. chi è più importante di te?
  2. chi può venire prima di te e del tuo benessere?
  3. chi ci pensa a te se non sei tu a pensarci? 

Come fai a pensare che esistano cose o persone più importanti di te...
Ora mi dirai che il tuo lavoro e la tua famiglia vengono prima di tutto..


                                           
GRAVE ERRORE

Ricordati che se TU non stai bene con te stesso, dentro la tua anima e dentro il tuo corpo, non potrai rendere al massimo nel tuo lavoro, e non potrai dare l'affetto e l'attenzione massimale ai tuoi cari.
Lo so che sembra strano ciò che dico, ma ne sono COMPLETAMENTE CONVINTO!!
Ho diverse centinaia di cliente che mi convincono di questo, avendoli visto TRASFORMARE il loro corpo, ma sopratutto il loro modo di essere nei loro confronti e nei confronti degli altri.
Quando ti prendi cura di te stesso, cominci a magiare cibo sano e performante,e inizi a fare movimento fisico assistito e corretto, i tuoi livelli di energia aumentano  esponenzialmente, i tuoi livelli ormonali sono più equilibrati, e di conseguenza i tuoi livelli di attenzione e di performance al lavoro aumentano a dismisura.
Inoltre questa carica energetica che SOLO IL MOVIMENTO FISICO CORRETTO, può darti, si riflette in maniera positiva nei confronti del proprio consorte, e della propria famiglia. migliorandone i rapporti.
Mi dispiace ma non hai scuse, se vuoi far star bene gli altri e chi ti circonda, devi PRIMARIAMENTE dedicare tempo e spazio al tuo benessere.

  • Molti mi dicono che non hanno i soldi per poter fare movimento fisico assistito.                  

Io rispondo in genere cosi:
Scrivi in un foglio di tutte le cose che compri in un mese, vedrai che ci sono tantissime cose piuttosto inutili che acquisti, in maniera quasi automatica.
Ora non fai altro che utilizzare quella somma piccola o grande che sia per qualcosa di più utile e che ti può garantire salute e forma fisica.
Semplice....
Basta rinunciare ad alcune cose per destinare quella somma di denaro alla cura di te stesso/a.

  • La scusa di rimandare l'attività fisica in primavera, è un classico di quelle persone che vivono "la forma fisica" solo in funzione dell'estate e quindi del fatto che dovendosi "spogliare" non vogliono apparire fuori forma.

Direi che è veramente riduttivo pensare a mettersi in forma solo per il periodo estivo, anche perchè molto spesso è necessario fare una corsa contro il tempo e quindi il lavoro diventa per forza di cose incompleto e non duraturo nel tempo.
Il corpo ha bisogno di muoversi ed allenarsi , TUTTO L'ANNO, ripeto.... TUTTO L'ANNO!!
Fare allenamenti esaustivi prima del periodo estivo nella speranza di arrivare in forma alla prova costume è pura utopia.
Bisogna adattare gradualmente il corpo all'allenamento, aumentando di pari passo volume e intensità in funzione dei livelli di forma fisica raggiunta.
Vedo troppe persone accanirsi con gli esercizi ore e ore, per 7 giorni alla settimana nella speranza di arrivare asciutti e definiti in spiaggia.
Purtroppo il corpo ha delle leggi ben precise, se vogliamo cambiare le regole del gioco i conti non torneranno e  ci ritroveremo svuotati e con la pelle a "brandelli".
Le avete notate in spiaggia quelle signore che "sembrano " magre, ma poi presentano pelle cadente e al tatto hanno la consistenza della pastafrolla.
ECCO....
Diete altamente sbilanciate e ipocaloriche, abbinate ad allenamenti aerobici troppo lunghi causano proprio questo.
Ma tu non vuoi apparire così..
VERO?
Allora sai quello che devi fare e a chi ti devi rivolgere.....