Mario


Categorie: Riduzione Peso


La prima volta che ho “incontrato” Simone è stata 3 anni fa, vedendo la sua faccia abbronzata e sorridente sul dépliant in bella mostra nel negozio di abbigliamento dei suoi, dal quale abitualmente mi servo, al piano di sopra dello studio di Personal Training Losi Wellness System. Onestamente, dopo un moto di curiosità, l’esposizione di integratori sulle scale che conducono allo studio di Simone, e soprattutto una conoscenza tutta cinematografica della figura del personal trainer, mi respinsero, facendomi pensare: “è roba da super-ricchi viziati, fighetti e malati da palestra”, categorie alle quali non appartengo. Nulla di più sbagliato, come avrei scoperto più in là.

Tuttavia, un seme era stato piantato, e me ne sarei ricordato l’anno dopo, quando, dopo praticamente 12 mesi di inattività sportiva per un fastidio alla schiena (e conseguente rinuncia al calcio, la corsa, lo sci, e poi anche al lavoro in palestra), mi resi conto che, dalla persona in forma che ero sempre stato dopo anni di pallanuoto e pratica sportiva costante, ero diventato un uomo con la pancetta e per di più con dolori sconosciuti fino a quel momento. In palestra, nessuno che mi consigliasse su come fare per perdere peso senza sentire male alla schiena, e alle porte un viaggio di due mesi in Perù in cui avrei anche dovuto portare in giro per le Ande uno zaino decisamente pesante.

Così, un po’ timidamente, a maggio del 2009 scesi le scale del sancta sanctorum di Simone, deciso a sperimentare un approccio personalizzato. Immediatamente mi colpirono la grande professionalità di Simone, non solo per le conoscenze chiaramente percepibili, per l’attrezzatura e la tecnologia a disposizione, ma per la capacità di ascoltare le reali esigenze e di calibrare la propria offerta sia sul mio fisico sia sulla mia testa. Per fare un esempio, banalmente, sentendo la mia passione per il vino, nella prima scheda riuscì persino a inserirmi un bicchiere a cena, non facendomi sentire alle strette; o, capendo la mia iniziale diffidenza verso l’uso degli integratori – frutto di consigli sconsiderati dati da persone che poco sapevano in materia – non insistette minimamente per farmeli usare, a scapito di un potenziale ritorno economico. Al tempo stesso, la sua professionalità, dopo qualche mese, mi fece comprendere che di un uso corretto dell’’integrazione potevo beneficiare non tanto e non solo a livello estetico ma proprio per il mio benessere.

Un anno e mezzo dopo quel primo incontro, perdendo quasi 15 kg, sono tornato al peso forma dei miei vent’anni – ne ho quasi 40 – migliorando radicalmente la tonicità, sentendo man mano scomparire i dolori alla schiena, imparando moltissimo sul mio corpo e avendo sempre di fronte un professionista preparato e accogliente, che lavora con pochissime promesse e tantissimi risultati, sempre onesto su come le esigenze possano trovare o meno riscontro. Un’altra cosa evidente lavorando con continuità con Simone è la sua umiltà nel trovare sempre nuovi modi di aggiornarsi, pur nella consapevolezza di essere un professionista preparato, e la capacità di farsi “sfidare” dalle richieste dei suoi clienti, anche quando, scherzosamente, gli propongono di renderli pronti per quando ci sarà bisogno della controfigura di Spiderman o di sostituire Pazzini alla Samp ;-). E tuttavia, essendo sempre chiaro sul fatto che chi decide modalità e tempistiche di allenamento è lui, assolutamente per il bene del cliente, al quale, come è capitato a me, può capitare di sentirsi dire “tu hai bisogno di allenarti di meno”!

E, in questo anno e mezzo, non ho visto nessun malato di palestra – ok, qualche super ricco sì ;-), ma in realtà la maggior parte dei frequentatori dello studio sono persone assolutamente nella media dal punto di vista economico; al contrario, ho incrociato ex atleti professionisti ancora gareggianti ad alto livello che si affidavano alle sue cure, ragazzi sotto peso mettere su finalmente un po’ di muscoli, donne e uomini anche avanti negli anni liberarsi da dolori e migliorare la propria funzionalità, vittime di incidenti lavorare duramente per riacquisire la funzionalità di una spalla o un ginocchio, persone come me affiancate in un percorso di miglioramento atletico-estetico sempre mirato.

Quel che mi sento di dire è che l’unico rischio che si corre nel rivolgersi a Simone, per una preparazione atletica, per un modellamento del corpo a fini estetici o per problemi funzionali-posturali – e alla sua bravura e capacità di rispondere a tutte e tre le esigenze – è quello di non volerne più fare a meno!! ;-)

 

Mario (Professore)

 

Eccomi, con 5 kg di massa cellulare in più e il 12% in meno di grasso corporeo, grazie al Sistema Losi Wellness System


Articoli Correlati