Michela


Categorie: Riduzione Peso


La mia vuole essere una testimonianza un po' fuori dalle righe che spero possa servire a tutti coloro che ritengono di voler tornare in forma, non tanto per una questione prettamente estetica bensì per una serie di motivazioni ben più articolate. Qualche tempo fa, appena portata a termine una gravidanza, ho dovuto seguire un ciclo di cure mediche abbastanza invasive. Mi sono ritrovata nel giro di pochi mesi all'interno di un corpo che non riconoscevo più come mio.

Tutto questo rappresentava per me una frustrazione quotidiana, nonostante mio marito cercasse di non farmi pesare la cosa. Intrapresi diverse strade per poter ritornare il prima possibile al mio peso standard, ma con scarsi risultati. La mia autostima andava via via scemando. Qualche volta scherzando con mio marito dicevamo “appena vinciamo il superenalotto ci facciamo seguire da un personal trainer che ci rimette in sesto”. Un po' per curiosità e un po' per necessità ho iniziato a cercare questa figura nel comune di Genova anche se un po' dubbiosa in quanto ritengo che la nostra città non sia ancora aperta a questo tipo di servizio. Mi sono così imbattuta nel sito di Simone. Passavano i mesi ed ogni tanto andavo a curiosare all'indirizzo internet scoperto dove trovavo sempre articoli interessanti. Ero timorosa ma allo stesso tempo incuriosita da questa figura professionale.

Mi chiedevo: “ma capirà le mie reali esigenze?”, “sarà un ambiente di ricconi che non sanno come spendere i loro soldi e che a tempo perso e perché fa <<fighi>> vanno dal personal trainer?”. Un giorno finalmente presi la decisione di mandare una mail a Simone, spiegando per filo e per segno il mio trascorso e chiedendo cosa fosse possibile fare. Simone rispose subito e la cosa che favorevolmente mi colpì fu che quelle sue righe non erano fredde ed improntate alla semplice acquisizione di un nuovo cliente. Non ero peraltro ancora pronta ad incontrarlo. Trascorse un po' di tempo e Simone mi ricontattò, ma senza alcuna insistenza, chiedendomi principalmente quale fosse il mio stato di salute. Arrivò finalmente il giorno in cui decisi di prendere il telefono e chiamarlo. Le parole che ricordo maggiormente del nostro primo incontro sono queste: “Michela devi volerti più bene e prenderti degli spazi tutti tuoi, potrai così stare bene e se stai bene tu staranno bene anche le persone che ti stanno accanto”. Non voglio fare delle sviolinate ma credo che Simone riesca ad andare oltre le sue principali competenze. Si documenta e legge tante cose che possano riguardare ogni suo singolo cliente. Pur avendo già ottenuto i primi risultati credo che il mio percorso sia ancora lungo, ma l'entusiasmo e la professionalità di Simone riescono a motivarmi e a farmi impegnare al massimo. È per la mia famiglia un impegno economico, ma non è necessario vincere il superenalotto per poter frequentare questo centro. Credo, inoltre, che i soldi investiti nella propria salute siano i soldi meglio spesi. Quello che la “Losi Wellness System” offre, oltre all'ambiente confortevole, è una professionalità e una competenza che nessuna palestra è in grado di darti.

Concludo ringraziando Simone per riuscire a capire le mie paure, per percorrere insieme a me la strada che mi porterà al raggiungimento dei miei obiettivi e per riuscire sempre a cogliere ed analizzare ogni singola parola io gli dica.

 

Michela.

 


Articoli Correlati