Allenare gli Occhi

L'allenamento dei muscoli "oculari", dovrebbe essere considerato parte integrante di una seduta di ginnastica e questo perché' all'interno dell'occhio vi sono muscoli importantissimi che spesso per svariate cause perdono mobilità e quindi nel tempo possono portare a cattiva visione degli oggetti, e diminuzione della visione periferica con conseguenze anche  a "distanza" sui muscoli cervicali che proprio a causa di un non corretto utilizzo degli occhi spesso e volentieri si sobbarcano un lavoro "supplementare", che porta ad avere cervicale in questo caso a causa di una ipofunzione oculare.

i muscoli oculari come d'altronde tutti gli altri devono essere in equilibrio per funzionare correttamente, e alcuni semplici test che poi diventano dei veri e propri esercizi possono farci scoprire eventuali deficit.

 

  • esercizio n°1: seduti, sguardo in avanti, senza muovere il collo spostare gli occhi prima tutti a destra e poi tutti a sinistra. (controllare dove c’è più tensione e se un occhio riesce a girare meglio dell'altro)
  • esercizio n°2: seduti, portare sempre senza muovere il collo gli occhi prima in alto e poi in basso
  • esercizio n.3: seduti, portare gli occhi prima verso destra e in alto, poi verso sinistra e in basso, poi verso destra in basso e poi verso sinistra in alto......e cosi via...cercando di trovare fluidità nel movimento.

 

 

successivamente si possono eseguire alcuni esercizi di "interdipendenza tra i muscoli oculari e il collo".

 

  • esercizio n.1: sdraiati, mentre ruoto il collo a destra sposto gli occhi a sinistra (simultaneamente)
  • esercizio n.2: sdraiati, mentre ruoto il collo a sinistra sposto gli occhi a destra (simultaneamente)
  • esercizio n.3: sdraiati, mentre porto il collo in basso porto gli occhi verso l'alto, e poi mentre porto il collo verso l'alto sposto gli occhi verso il basso (simultaneamente).

 

 

provate a fare questi "semplici" esercizi e vedrete quante difficoltà troverete nell'eseguirli correttamente, e passate poi agli esercizi di interdipendenza solo successivamente quando avere ormai dimestichezza con i primi tre esercizi.

 

infine vi ricordo che dovete sempre respirare durante l'esecuzione, per gli approfondimenti a riguardo vi invito a leggere il mio articolo sul "diaframma".