Personal Water

Ormai tutti conoscono o dovrebbero conoscere l'importanza dell'acqua per la vita umana, ma forse non tutti sanno che anche l'acqua, come l'allenamento e l'alimentazione può essere "personalizzata" in base alle esigenze del soggetto e ai suoi obiettivi fisici e/o estetici. Senza tediarvi su cifre e percentuali, diciamo solo che l'acqua è il nostro costituente principale e rappresenta circa il 65% del peso di una persona adulta, arrivando nel neonato all'80%, mentre nell'anziano scende al 50%, infatti la vecchiaia può essere definita anche come una lenta "disidratazione"...

Inoltre se pensiamo che il midollo osseo è composto dal 99%di acqua, il plasma dall'85%, il cuore dal 79%, e i nostri tanto agognati "muscoli" dal 73%.va da sé che l'acqua risulta essenziale per tutti i processi che avvengono in natura. Ricordiamo che il corpo ha una prerogativa importante, "l’adattabilità", che se riferita all'acqua si traduce nella capacità di aumentare o diminuire l'eliminazione in base alla sua disponibilità.

Questo avviene attraverso la filtrazione renale che concentra o diluisce l'urina eliminata. Controllate il colore dell'urina in periodi in cui bevete molto poco, e confrontatela con il colore della stessa in periodi in cui bevete almeno un litro e mezzo di acqua dilazionata, vedrete che il suo colore sarà molto più chiaro nei periodi in cui si beve di più e molto più scura nei periodi che si beve poco; sicuramente il colore più chiaro è comunque sinonimo di buona idratazione anche se concorrono altri fattori patologici e non nella colorazione più o meno intensa dell'urina. Ma veniamo alla parte cruciale dell'articolo....attraverso la Bioimpedenziomentria è possibile discriminare la situazione idrica del soggetto e poter consigliare anche un tipo di acqua rispetto ad un altro....facciamo un esempio esplicativo...se un soggetto fosse "realmente" disidratato(da verificare con esame BIA ) e beve acqua con un basso residuo fisso (sotto i 50 mg/l), sicuramente non sarebbe la scelta migliore, poiché' questa è un'acqua che va bene per chi è in "reale" ritenzione idrica, e che quindi ha bisogno di un'acqua molto leggera, che possa drenare un pochino i liquidi extracellulari.

Per i soggetti disidratati andrebbe utilizzata un'acqua con alto residuo fisso (sopra 1500 mg/l), poiché' essendo molto ricca in sali minerali aiuterebbe maggiormente il soggetto a trattenere l'acqua a livello organico. Infatti il "SALE" tanto odiato dalle persone e soprattutto dalle donne essendo il minerale più importante per l'organismo, aiuto il corpo a trattenere più acqua, quindi in taluni casi risulta "indispensabile", per migliorare l'idratazione del soggetto. Mentre per le persone che presentano una buona idratazione, un'acqua oligominerale andrà sicuramente bene e permetterà se utilizzata nella quantità giusta a mantenere una situazione idrica ideale.

Ovviamente per gli sportivi che gareggiano in attività aerobiche di un certo livello sono comunque consigliate acque con alto residuo fisso, indipendentemente dalla situazione di partenza, poiché' in questi casi il dispendio idrico e di sali minerali risulta talmente significativa, che è necessaria una sua completa integrazione durante e dopo l’attività fisica. Un altro consiglio utile è controllare la percentuale di nitrati, che deve essere il più basso possibile, visto che ne indica la "carica batterica”. Il mio consiglio è di utilizzare acque con al massimo 25mg/l di nitrati per gli adulti, e 10 mg/l per i bambini. Inoltre vi ricordo di leggere con attenzione le etichette, poiché ' spesso molte persone sono fuorviate dal contenuto di sodio all'interno delle acque minerali. Voglio dirvi solo questo....per arrivare al contenuto di sodio che c’è in due fettine di prosciutto crudo, occorre bere oltre 20 litri di acqua povera di sodio...forse è meglio curare il sodio proveniente dall'alimentazione piuttosto che quello che c’è nell'acqua ....le informazioni pubblicitarie continueranno a bombardarci di informazioni più o meno vere..(v. acqua povera di sodio), la realtà è che ogni persona è diversa da un'altra e con questo anche le sue esigenze...avere la possibilità di sentire il parere di esperti nel settore "benessere" permette a tutti voi di poter avere la risposta giusta alle vostre richieste, evitando di farsi influenzare da agenti pubblicitari esterni spesso fuorvianti e non veri. 

Chi ha la fortuna di far parte dei clienti del LOSI WELLNESS SYSTEM, potrà contare sempre anche su questi piccoli ma grandi consigli che fanno la differenza fra NOI e gli altri….