Palestra o Personal Trainer?

Fino a circa prima dell’avvento dell’euro, nell’ormai lontano 2001, le persone che volevano cominciare a fare un po’ di attività fisica si rivolgevano alle palestre, dove naturalmente oltre ai classici macchinari per la tonificazione, erano e sono presenti tutta una serie di “corsi” di gruppo a cui la maggior parte di persone partecipava e partecipa tuttora.

Negli ultimi 10 anni sono nati i primi Centri di Personal Training in Italia, ove ad oggi se ne contano più o meno una trentina in tutto il territorio, due solo a Genova e indovinate di chi sono…

 Centri nati per colmare il gap mancante, ossia la richiesta di avere dei veri PROFESSIONISTI del movimento fisico, che potessero realmente soddisfare le richieste delle persone, facendo raggiungere a loro i risultati richiesti.

Noi siamo nati nel 2001 agli albori di questo nuovo modo di concepire l’attività fisica, non più e non solo rivolta al divertimento, ma soprattutto indirizzata a dare GARANZIA di PROFESSIONALITA’ attraverso l’estrema conoscenza del corpo umano, dei suoi movimenti fondamentali e attraverso l’utilizzo di strumentazioni altamente all’avanguardia, che potessero valutare e monitorare la persona nei minimi dettagli, per poter dare dei risultati tangibili e duraturi nel tempo.

Con la nascita dei primi Centri di Personal Training, la curiosità da parte delle persone è aumentata; vuoi perché la maggior parte delle persone insoddisfatta della palestra, cercavano un modo alternativo di “muoversi” fare ginnastica”, vuoi perché negli ultimi 10 anni l’utilizzo di internet è esponenzialmente aumentato, e perciò le persone che desideravano un altro tipo di “servizio” si sono messi alla ricerca attraverso il collegamento alla rete.

Lo sapete quali sono state le risposte che maggiormente mi sono sentito dare alla mia domanda:

-Quale è il motivo che ti ha spinto a chiamarmi?

Eccole:

  • sono insoddisfatto dei risultati che ho in palestra, e vorrei avere dei miglioramenti tangibili
  • in palestra ci vado volentieri ma non mi sento seguito/a e dopo un po’ perdo motivazione
  • sono entrato in palestra che stavo bene e dopo qualche mese accuso dolori al collo e alla schiena
  • non mi sento a mio agio in palestra insieme a tutte quelle persone, vorrei allenarmi in ambiente con più privacy.
  •  non ho mai fatto attività fisica ma so per certo che senza una persona che mi stimola quotidianamente non avrei la costanza di fare le cose fatte bene.

Potrei proseguire…ma queste sono le 5 risposte che maggiormente ho ricevuto e tuttora ricevo nei miei colloqui preliminari.

 Naturalmente ci sono persone che invece vanno in palestra e si trovano benissimo e non cambierebbero per nessuna cosa al mondo, ma quello che vorrei fare oggi e mettere in chiaro una volta per tutte, quali sono le differenze sostanziali tra i due servizi, in modo che possiate scegliere quello più idoneo alla vostra causa.

 VANTAGGI PALESTRA:

  •  luogo di aggregazione e possibilità di fare nuove conoscenze
  •  costo del servizio “basso”, possibilità per tutti di accedervi
  •  scelta innumerevole di corsi a cui partecipare
  •  luogo in cui poter passare diverse ore della giornata tra palestra, corsi e SPA (per chi ha la possibilità di averla all’interno)

 VANTAGGI CENTRI “PERSONAL”:

  •  massima privacy
  •  essere seguiti da PT Professionisti
  •  avere strumentazioni all’avanguardia per il controllo del proprio corpo e del proprio benessere
  •  avere risultati tangibili in tempi “relativamente” brevi
  •  ottimizzazione del tempo (per chi ha poco tempo da dedicare all’attività fisica)
  •  nessun rischio di farsi male durante gli esercizi (il PT è sempre presente e monitora e controlla il movimento e la sua esecuzione)

SVANTAGGI PALESTRA:

  •  il lavoro proposto è sempre generalizzato e uguale per tutti, al massimo fanno la scheda “rosa” per le donne e la scheda “blu” per gli uomini, ma non c’è traccia di PERSONALIZZAZIONE
  •  nessun check di ingresso per valutare la composizione corporea della persona, la sua postura, la sua rigidità generale, etc.…
  •  negli orari di “punta” spesso i macchinari sono occupati e devi aspettare o cambiare esercizio.
  •  rischio “elevato” di farsi male durante l’esecuzione dei movimenti. Se non c’è nessuno che ti controlla o che a monte ha controllato tramite dei test quali sono gli esercizi idonei e quelli da evitare, sarà molto facile sbagliare l’esecuzione o il carico su quel tipo di esercizio
  •  spogliatoi affollati e puzzolenti; quando si hanno tanti iscritti che spesso arrivano in palestra nei medesimi orari è difficile tenere pulita la struttura in tutte le sue parti.
  •  elevata dispersione di tempo senza ottenere risultati in rapporto agli sforzi fatti

SVANTAGGI CENTRI “PERSONAL”:

  •  nessuna possibilità di utilizzare il Centro come luogo di “conoscenze relazionali con l’altro sesso”
  •  costo più elevato del servizio
  •  nessuna possibilità di scelta di varie opzioni o servizi correlati (si viene solo per avere dei risultati REALI e si segue SOLO ciò che il PT ha deciso per TE)
  •  si rischia di avere una vera e propria dipendenza dal PT, poiché nella maggior parte dei casi, il risultato finale non è solo ESTETICO, ma va ad agire a 360° sul benessere della persona che non è più disposta a rinunciare al servizio.

Ora tocca a voi scegliere…

Volete un luogo semplicemente per allenarvi, fare due chiacchere con le persone e passare un po’ del vostro tempo libero….

SCEGLIETE LA PALESTRA

Volete un luogo dove…

PROFESSIONALITA’-ESPERIENZA-CONOSCENZA DELLA MATERIA-RISULTATI

Sono all’ordine del giorno.

SCEGLIETE IL CENTRO “PERSONAL”