L'INTESTINO: il fattore dimenticato

L'intestino è uno degli organi più importanti del corpo umano, ed è anche quello maggiormente "affaticato", e sottoposto ad un grandissimo lavoro quotidiano, visto che è l'organo che gestisce, digerisce e assorbe gli alimenti che vengono introdotti tutti i giorni, Lo ripeto, per qualcuno che non fosse stato abbastanza attento, è l'ORGANO che permette la DIGESTIONE e l'ASSORBIMENTO CORRETTO dei cibi.

 

Quindi va da sé che se non ho un "intestino" sano e che funziona in modo corretto, non potrò assimilare in maniera corretta nessun alimento (buono o cattivo che sia...)

 

L'unica cosa che sicuramente provocherò, è una INTOSSICAZIONE generale, con sintomi che possono variare da persona a persona, ed i classici "gonfiore addominale", "meteorismo"...etc....etc...

 

Ora vi faccio una domanda.

 

Ha senso parlare di alimentazione, se non ho un INTESTINO che mi permette di assimilare correttamente i cibi?

 

Ha senso parlare di cibi buoni o cattivi se comunque il mio intestino non ha la capacità di gestire tali cibi?

 

Vi hanno mai proposto di valutare la vostra PERMEABILITA' INTESTINALE ancor prima di proporvi qualsiasi protocollo alimentare?

 

Perché senza un corretto RICONDIZIONAMENTO INTESTINALE, parlare di dieta e cibo ha poco senso. Visto che il cibo per assolvere alle funzioni per cui è nato deve essere digerito e assorbito in maniera corretta.

 

Questo è uno dei motivi per cui spesso si sentono persone che nonostante mangino cibi sani o apparentemente sani, si sentono sempre gonfi dopo aver mangiato, altre che nonostante seguano un buon regime alimentare non riescono a perdere l'ultima parte di grasso sotto ombelicale.

 

L'intestino andrebbe considerato come se fosse nostro figlio; come lo trattiamo nostro figlio?

 

Come se fosse un bene prezioso, perché in effetti i figli sono questo...

 

Ecco...l'intestino va preso con cura e con amore, allo stesso modo, e lui vi ringrazierà donandovi una energia psicofisica che neanche vi immaginate, una pelle perfettamente pulita e solare (alla faccia delle creme miracolose.), una pancia piatta e sensuale, una voglia di vivere che probabilmente non avete mai provato.

 

L'intestino è questo e tanto altro.

 

Va curato ogni giorno della nostra vita, lo ripeto, OGNI GIORNO DELLA NOSTRA VITA, e non solo quando ci accorgiamo di avere qualche problemino...

 

Va RICONDIZIONATO SEMPRE, perché la FLORA BATTERICA è il mezzo più importante per assimilare il cibo e l'acqua.

 

Senza FLORA BATTERICA, il nostro intestino non è in grado di assimilare, e quindi risulta inutile anche alimentarsi bene.

 

La flora batterica purtroppo si distrugge in tantissimi modi diversi, e per poterla ricostruire va fatto un lavoro quotidiano, modificando le proprie abitudini alimentari e utilizzando i PROBIOTICI corretti.

 

Inoltre risulta FONDAMENTALE valutare la presenza di PARASSITI INTESTINALI, che l’80% della popolazione presenta.

 

Questo si può fare tranquillamente e semplicemente con il test chinesiologici, della durata di pochi secondi, che non essendo invasivo, può essere ripetuto più volte a distanza di qualche settimana per poter valutare la situazione periodicamente e costantemente.

 

Se il Test risulta POSITIVO, bisogno SVERMINARSI con l'utilizzo di prodotti idonei e privilegiando una alimentazione vegetale con il 70% di vegetali crudi e il 30% di vegetali cotti.

 

Una volta che il vostro intestino sarà libero da PARASSITI, e la vostra FLORA BATTERICA sarà stata ripopolata a dovere, potremmo cominciare a parlare di ALIMENTAZIONE, con la consapevolezza che ciò che verrà introdotto nell'organismo svolgerà correttamente le sue funzioni.

 

Tutto questo vi permetterà tra le altre cose di avere maggiori successi con qualunque terapia alimentare seguirete.