Come prevenire le malattie cardiovascolari

Per Patologie Cardiovascolari intendo tutte le più comuni malattie a carico del cuore e dei vasi sanguigni.
Le piu' comuni e conosciute sono:

  • Arteriosclerosi
  • Infarto
  • Ictus
  • Trombosi
Tutte queste patologie possono essere combattute attraverso una corretta attività fisica atta a costruire tono muscolare e a far scendere la % di grasso, e da una corretta alimentazione.
Siamo un popolo di "procastinatori", ossia che tendiamo a muoverci per fare qualcosa per noi stessi solo e lo ribadisco solamente quando la situazione ci e' scappata di mano.
Nella mia attività di Personal Trainer vedo costantemente persone indecise, insicure, pigre, che si "risvegliano" solamente quando il proprio medico consiglia a loro di iniziare a fare attivita' fisica costante.
Sono le stesse persone che vengono a chiedere una consulenza per capire come poter mettere a posto le cose ma che poi ti rispondono :
  • ci penso
  • non è ancora il momento
  • ne devo parlare con mia moglie/marito
Persone che hanno accumulato nella loro vita oltre 10 kg di grasso in eccesso, e che presentano un giro vita degno di una balena.
Ma che nonostante ciò non si decidono a fare niente.
Solo al "comando " del medico che dice loro:
"Cara Signora Maria ( nome di fantasia), se lei non comincia a muoversi e a mangiare meglio rischia di ammalarsi seriamente."
A quel punto chiamano velocemente il PT, che dovrebbe secondo loro risolvere nel giro di qualche settimana i loro problemi che si portano dietro da 20/30 anni.

Cara Signora Maria se davvero riuscissi e fosse possibile risolvere il suo "rischio cardiovascolare" nel giro di qualche settimana quale pensa che sia la cifra da investire per tutto questo?

Non credo qualche centinaia di euro.
La sua vita vale molto di più di qualche bigliettone da 100.
Giusto?

Si si, ha ragione Sign. Losi, sono disposta a spendere qualunque cifra, l'importante è che mi debelli il rischio cardiovascolare, non vorrei avere a breve un infarto.
Ma come ...
qualche mese prima sei venuta nel mio Studio, ti ho proposto un percorso di "PREVENZIONE", ad una cifra molto inferiore, e mi hai detto che dovevi pensarci......che non eri sicura, che non era il momento ...
e ora ti propongo un percorso più articolato e complesso che costa quasi il doppio e mi dici che vuoi cominciare domani mattina?

Quando il bisogno diventa impellente, la nostra mente non è più rivolta a quanto costa un "servizio", bensi' a "come" poter risolvere quel dato problema.
Allora mi chiedo:
Perchè non cominciare a valutare il movimento fisico e la corretta alimentazione come PREVENZIONE alle più comuni patologie, onde evitare di arrivare in condizioni tali per cui il recupero della forma fisica diventa difficile, lungo e travagliato.

Per fortuna ad oggi disponiamo di Strumentazioni altamente all'avanguardia che ci permettono di capire in anticipo la condizione di salute della persona, la quantità e distribuzione del grasso corporeo e i livelli di stress del soggetto stesso.
Ah per inciso...
Lo sapevi che per poter dire che hai un "rischio cardiovascolare", non è sufficiente conoscere la quantità di grasso totale, bensì la sua distribuzione.

È molto più importante sapere quanto grasso stiamo accumulando intorno agli organi ( cuore/fegato/milza/reni), perchè dal livello di grasso viscerale si può valutare anche il rischio cardiovascolare.

Inoltre la conoscenza dei livelli di STRESS, e di come si gestiscono gli STRESSOR quotidiani risulta di primaria importanza per valutare in maniera più completa la condizione salutistica della persona.
Dagli ultimi studi scientifici si evince che il movimento fisico eseguito in maniera corretta, una alimentazione sana ed equilibrata e una corretta gestione dello stress sono i cardini per debellare la maggior parte delle patologie cardiovascolari.
Per fortuna abbiamo la possibilità di prevenire tutto ciò, ma dobbiamo responsabilizzarci e smettere di procastinare gli impegni con noi stessi.
Capire che volersi bene, vivere una vita piena e in salute è un nostro diritto.
Non possiamo sempre e solo lamentarci quando la frittata è fatta, ma giocare d'anticipo per godere di buona salute per tutta la vita.
Il mio impegno per divulgare ciò è INFINITO, i miei clienti lo sanno e lo carpiscono ogni giorno, se tu non sei ancora mio cliente ma sei nella tua fase decisionale, e non hai ancora nessuna patologia cardiovascolare, investi su te stesso, sulla tua salute, tra qualche anno sono certo che mi inverai una mail di ringraziamento.