Il sistema nervoso autonomo e il ritmo sonno veglia

In altri precedenti articolo ho già spiegato che cosa è il SISTEMA NERVOSO AUTONOMO, oggi voglio soffermarmi maggiormente a spiegarti l'importanza di mantenere un corretto bilanciamento tra il sistema nervoso simpatico ( SNS) e parasimpatico (SNP).

Il SNS è il sistema che deve attivarsi al mattino appena ci alziamo da letto, e che ci permette di avere le energie per poter combattere tutti gli stress della giornata.
Il SNP è il sistema che deve attivarsi alla sera, più precisamente quando viene buio, e ci permette di creare i presupposti per dormire meglio, recuperare dal punto di vista cellulare ed essere pronti per una nuova giornata.
Quindi i due Sistemi devono alternarsi durante le 24 ore, con il SIMPATICO alto al mattino e al pomeriggio, ed il PARASIMPATICO alto alla sera.
Questa e' la massima espressione di corretto bilanciamento del Sistema Nervoso Autonomo.

Il problema subentra quando non abbiamo più questa alternanza, ( SIMPATICO di giorno e PARASIMPATICO di notte), ma magari presentiamo il ritmo di questi due sistemi ROVESCIATO, con il SIMPATICO alto alla sera e il PARASIMPATICO alto al mattino.

Quali sono le conseguenze di tutto ciò?

  • il corpo non riconosce più il giorno dalla notte ( quando è giorno pensa che sia notte e quindi durante le ore di luce siamo sempre stanchi e con il desiderio di dormire, altresì di notte il corpo pensa che sia giorno, perciò non dormiamo, abbiamo gli occhi sbarrati e stiamo svegli fino a tardi)
  • ci alziamo stanchi e di cattivo umore al mattino
  • abbiamo voglia di svaligiare il frigo di notte, nonostante abbiamo fatto una cena normale
  • al mattino prima di attivarci a livello cognitivo e fisico ci mettiamo diverse ore
  • a colazione non abbiamo mai fame
  • non riusciamo a DIMAGRIRE nonostante ci alleniamo e mangiano in maniera corretta
  • abbiamo la GLICEMIA a digiuno alta, anche senza mangiare carboidrati e il vostro medico vi dira' che state mentendo, che non è possibile avere la glicemia alta al mattino se non si mangiano zuccheri alla sera.
Invece se hai alto il Sistema Simpatico di notte, mantieni gli zuccheri nel sangue di notte  e di mattina  la glicemia sarà alta indipendentemente da quello che mangi la sera.
Questo deve farti capire come alcune patologie possono scaturire da fattori completamente diversi da quelli alimentari.

Quindi cosa fare per poter BILANCIARE i due SISTEMI?
Intanto andrebbe fatta una valutazione PLETISMOGRAFICA, che possa aiutare a capire la reali condizione del sistema nervoso autonomo.
Se l'analisi conferma uno sbilanciamento tra i due sistemi, le prime cose da fare sono  le seguenti:
  • Iniziare a evitare STRESS PSICOFISICI quando viene buio
  • Non cenare troppo tardi, al massimo entro le 20
  • Provare a spostare l' orario in cui si va a dormire intorno alle 2230/23
  • Rilassarsi prima di andare a dormire, leggendo un buon libro o ascoltando della musica.
dopo circa una settimana in cui abbiamo modificato queste abitudini serali, passiamo a cambiare alcuni aspetti del mattino.
  • alzarsi non dopo le 7 del mattino
  • bagnarsi polsi e faccia con acqua fredda per almeno 1 minuto
  • fare una abbondante colazione preceduta da 10 minuti di attività fisica intensa

dopo un'altra settimana di questi cambiamenti mattutini dovreste percepire maggior energia durante la giornata, un umore meno ballerino, meno desiderio di cibi zuccherini di notte, e vedere un significativo miglioramento fisico.

Il problema come sempre è l'AZIONE.
Troppe persone si lamentano che non si sentono bene, che sono sempre stanche, apatiche, depresse, ma non vogliono provare a modificare niente del loro stile di vita.

Queste cose che ti ho elencato sono pochi punti, ma di un VALORE IMMENSO che se proverai ad applicarli COSTANTEMENTE vedrai risultati significativi.