L'ostacolo numero uno al tuo miglioramento

Siamo soliti pensare che sia sufficiente mangiare in maniera corretta ed equilibrata, e allenarci in modo costante per poter ottenere un fisico invidiabile.
Naturalmente sono due variabili FONDAMENTALI, ma purtroppo non sono le uniche.
Esiste una terza variabile che se non considerata,può letteralmente distruggere i nostri sogni di miglioramento.

È ancora poco conosciuta, ma nei prossimi anni sarà il cavallo di battaglia di qualunque professionista degno di nota.
Sto parlando del corretto bilanciamento del
SISTEMA NERVOSO AUTONOMO.
Non ti parlerò di cose noiose o difficili, ma devi assolutamente conoscere quanto segue ( se hai a cuore la tua condizione fisica):

Il Sistema nervoso Autonomo presenta due sottosistemi:

  • IL SISTEMA NERVOSO SIMPATICO
  • IL SISTEMA NERVOSO PARASIMPATICO


Il primo Sistema per poter avere un ottimale miglioramento fisico, deve attivarsi al mattino, per poi disattivarsi alla sera.
È il sistema che da energia al corpo al mattino, che ci permette di "combattere" la giornata;

 Naturalmente deve però abbassarsi in maniera drastica nella finestra serale, quando il corpo si predispone al recupero cellulare.

Il secondo sistema, deve attivarsi nella finestra serale e ovviamente essere basso nella finestra mattutina.
È il sistema che ci permette un ottimale recupero psicofisico e che crea i presupposti per un sonno rigeneratore.

Il problema è che la maggior parte delle persone presenta i due sistemi alterati.
Tu puoi far parte macroscopicamente in una di queste due categorie:

1)
Attivazione costante durante la giornata del sistema nervoso simpatico (SNS)

In questo caso sei sicuramente un soggetto molto attivo, adrenergico, che tendenzialmente esegui i compiti della giornata in maniera veloce ma anche in maniera confusionaria.
Purtroppo l'attivazione costante de SNS crea fondamentalmente queste 3 cose:

  • enorme spreco di energia quotidiana
  • impossibilita' a prendere sonno in maniera corretta
  • decadimento del tono muscolare ( il corpo avendo bisogno di tanta energia per poter assolvere alle funzioni di questo sistema che rimane attivo tutto il giorno, preleva dal muscolo ciò che gli serve)


Come sappiamo non è possibile tornare in forma se:

  • non dormiamo a sufficienza
  • perdiamo costantemente tono muscolare


2)
Attivazione costante del sistema parasimpatico ( SNP):

In questo caso fai parte di quella schiera di persone, che tendono a fare le cose in maniera lenta, svogliata, a procastinare i propri impegni, a prendere mille scuse per non fare ciò che andrebbe fatto.
Sono soggetti che presentano un livello di stress molto alto (come nel primo caso), ma che perdura da tantissimi anni.
Infatti non è raro trovare molti soggetti in depressione che presentano questo sistema fortemente attivato.
L'attivazione costante del SNP crea fondamentalmente queste 3 cose:

  • abbassamento dei consumi giornalieri ( sono soggetti con un metabolismo lento come quello di una lumaca)
  • costante infiammazione sistemica ( quando c'e infiammazione non c'e miglioramento fisico)
  • accumulo di liquidi in eccesso e cellulite


Come puoi vedere è fondamentale conoscere la condizione del tuo SISTEMA NERVOSO AUTONOMO
( SNA) perchè una alterazione dello stesso, non porta a significativi miglioramenti fisici.
Farai tanta fatica, tanti sacrifici per ottenere molto poco.
Finchè il SNA non è in "equilibrio", non è possibile ottenere il massimo dalla propria programmazione fisica e nutrizionale.
Per fortuna ad oggi esistono strumentazioni altamente all'avanguardia che permettono di monitorare tutto questo e di conseguenza porre le giuste correzioni per evitare di sprecare tanto tempo ed energie inutilmente.