CEREALI KILLER SILENZIOSI

E venne il giorno (circa 10 mila anni fa) che l'uomo iniziò a nutrirsi del pane, stravolgendo completamente il naturale istinto di raccoglitore-cacciatore.

I GRASSI

Per rispondere alla domanda se i grassi sono veramente così dannosi per l'essere umano, dobbiamo risalire all'era glaciale, circa 2,5 milioni di anni fa, in coincidenza con il nostro apparire sulla terra.

PERSONAL WATER

Ormai tutti conoscono o dovrebbero conoscere l'importanza dell'acqua per la vita umana, ma forse non tutti sanno che anche l'acqua, come l'allenamento e l'alimentazione può essere "personalizzata" in base alle esigenze del soggetto e ai suoi obiettivi fisici e/o estetici. Senza tediarvi su cifre e percentuali, diciamo solo che l'acqua è il nostro costituente principale e rappresenta circa il 65% del peso di una persona adulta, arrivando nel neonato all'80%, mentre nell'anziano scende al 50%, infatti la vecchiaia può essere definita anche come una lenta "disidratazione"...

DEPOSIZIONE DEL GRASSO ED EVOLUZIONE UMANA

La deposizione del grasso è strettamente correlata all'evoluzione umana. Maschi e femmine hanno profili adiposi diversi perché' diverse sono le esigenze cui tali depositi devono e dovevano far fronte.

EVOLUZIONE UMANA ED ALLENAMENTO

Ormai per chi mi segue da un po’ di tempo, saprà che la mia "filosofia di lavoro" è improntata su un lavoro muscolare "breve (non più di 45 min.), intenso, non troppo frequente, ed ovviamente "personalizzato"

BIOTIPOLOGIE

Il primo che parlò di suddivisione fra obesità androide e ginoide fu' nel 1950 Jean Vague, il quale osservò che alla prima si associava un maggior rischio di ipercolesterolemia, iperuricemia, ipertensione e una ridotta tolleranza ai carboidrati.

L'IMPORTANZA DEL LATTE

Il latte è un liquido bianco secreto dalla ghiandola mammaria delle femmine dei mammiferi, è il suo scopo è dare nutrimenti ai piccoli nelle prime fasi della loro vita.

GLUTEI PERFETTI

In questo articolo cercherò di spiegare gli esercizi più utili per la tonificazione dei glutei, la tipologia di allenamento più adatta, e sfatando alcuni “miti”, ancora presenti in molte palestre italiane.

ALLENARE GLI OCCHI

L'allenamento dei muscoli "oculari", dovrebbe essere considerato parte integrante di una seduta di ginnastica e questo perché' all'interno dell'occhio vi sono muscoli importantissimi che spesso per svariate cause perdono mobilità e quindi nel tempo possono portare a cattiva visione degli oggetti, e diminuzione della visione periferica con conseguenze anche a "distanza" sui muscoli cervicali che proprio a causa di un non corretto utilizzo degli occhi spesso e volentieri si sobbarcano un lavoro "supplementare", che porta ad avere cervicale in questo caso a causa di una ipofunzione oculare.