Perchè si gonfia la pancia?

Tante persone soffrono di addome dilatato, pancia gonfia e difficoltà nella digestione.
Dobbiamo innanzitutto discernere l'addome gonfio dopo i pasti, dalla pancia che tende a gonfiarsi verso le 18.


La pancia gonfia dopo i pasti dipende generalmente da queste due cause:

  1. MANGIARE TROPPO IN FRETTA:
    Spesso a causa dello stress, delle cattive abitudini, del poco tempo a disposizione, non ci accorgiamo       che mangiamo senza masticare in maniera corretta il cibo.
    Gli alimenti andrebbero masticati almeno 30/40 volte, in modo che possano arrivare allo stomaco in maniera corretta. Questo già permetterebbe di migliorare enormemente l'assimilazione e la digestione con effetti importanti anche sul gonfiore addominale.

  2. INTOLLERANZE ALIMENTARI O "SENSIBILITA' AD ALCUNI ALIMENTI"
    Molto spesso si eseguono alcuni test per verificare l'intolleranza ad un dato alimento, ma nella maggioranza dei casi il risultato è NEGATIVO.
    Questo non vuol dire che possiamo mangiare in tutta tranquillità l'alimento che risultava negativo dal test, poichè esistono alcune categorie di alimenti ( cereali con glutine, latticini e derivati, legumi), di cui    l'80% delle persone è "SENSIBILE"; ossia non presenta una vera e propria INTOLLERANZA, ma nonostante ciò , il loro consumo produce gonfiore addominale  .   


Altresì, la pancia che tende a gonfiare verso il pomeriggio, quindi non immediatamente dopo l'assunzione di un alimento, dipende dai livelli di STRESS del nostro corpo.
Quando siamo STRESSATI, il nostro corpo alza un ormone denominato CORTISOLO, per poter avere energia di pronto impiego per difenderci dallo stress presente.  
L'effetto del CORTISOLO sul nostro corpo, e' lo stesso del CORTISONE.
Quando prendiamo il cortisone come ci sentiamo?

   Gonfi come un pallone

Quindi tutte le persone che accumulano molto stress negativo, pensiamo a tutti quelli che vanno a lavorare in un posto di lavoro avverso, in cui ogni giorno devono combattere con colleghi di lavoro, clienti e padroni.
Come sarà il CORTISOLO in queste persone?
Pensiamo alle persone che lavorano in un posto tranquillo, ma non sono soddisfatte della loro carriera o delle mansioni che devono quotidianamente fare.
Come sarà il CORTISOLO in queste persone?
Pensiamo a tutti quelli che hanno un genitore o un caro all'ospedale e ogni giorno a pranzo e alla sera devono andare ad aiutarli a fare le piu' piccole azioni quotidiane.
Come sarà il CORTISOLO in queste persone?

Potrei andare avanti ,ma credo che il concetto sia passato...

L'unica arma che abbiamo contro lo STRESS è dedicare alcuni minuti al giorno alle tecniche di RESPIRAZIONE, che ci possono aiutare ad abbassare il livello di questo ormone.
Vanno eseguite al mattino e alla sera, almeno per 5 minuti.
Questo lavoro respiratorio permette al corpo oltre ad abbassare i livelli di allerta' e tensione, di migliorare la nostra capacità decisionale, poichè viene stimolato il nervo vago che ha proprio la funzione di aumentare la nostra capacità di decisione.
Queste tecniche che naturalmente vanno PERSONALIZZATE in base alla persona e alla quantità di STRESS che presenta, sono da eseguire in un ambiente tranquillo, senza rumori o interferenze esterne.
In soldoni.....
Occorre CONCENTRARSI, sulla RESPIRAZIONE.
Come dico sempre ai miei clienti, il segreto per poter migliorare la propria condizione e' la COSTANZA, la RIPETITIVITA' nel fare le cose, giorno dopo giorno, mese dopo mese, anno dopo anno.

Troppo difficile?
Beh non abbiamo molte alternative!

" POSSIAMO SCEGLIERE DI STARE BENE O PROVARE A STARE MEGLIO OPPURE CONTINUARE A LAMENTARCI DELLA NOSTRA CONDIZIONE SENZA MAI RISOLVERE NIENTE"
Cit. Simone Losi